Mapping La Sfera

OverviewStatisticsSubjects

Pages That Mention india

Kenneth Spencer Research Library, Pryce MS P4 Place Names Identified

Page 32
Indexed

Page 32

P. 32 Fison e laltro risolto aloriente Che di monti dipersia alindia versa En verso loscilicho halo torrente Tigris e il terzo che fa sua traversa Contra agliassiri [e?] va molto rapente Eufratel e il quarto il qual sommersa Lacque sue incaverne e fa ritorno Elluno elaltro corre amezogiorno Questi due escono daglimonti arminii Dove poso de pol dilluvio larcha Et tutti tre fanno lunghi camini Infin che nel mar dindia ofiscun varcha Il qual mar parche stenda suoi confini Veginendo il stricto delocieano marcho Fino in arabia presso asinai Giu ver ponente abassara et chesi Quivi vengon dellindia et dethiopia Le molte ispecierie aquella giente Che vanno per esse quando nanno in opia Per conducerle verso occidente Quivi ne viene una incredibile copia Per carovane et successiva mente Mandano insieme di cameli gran mandria Che portano adamasco et allexandria

On fol. 16v (left margin, top to bottom) and bottom margin, left to right) named water features are the Caspian Sea (label: mar de bachu), Tanais/Don River (label: tana), and the Black Sea (label: mar magiore). Land place names (left margin, top to bottom, and bottom margin, left to right) are: Sarmatia (label: Sauromate.), Scythia (label: scitia), Tartary (label: tartaria), Armenia (label: armenia maior.), and Asia Minor (asia minor).]

Last edit almost 2 years ago by Laura K. Morreale LLC
Page 33
Indexed

Page 33

P. 33 Vien da scirocho unobracchio dalto mare Che per color defondo e decto rosso Che cento miglia oquasi largo appare Lungho e/ disteso in figura dunfosso Ecorto come unarcho e/ viene ad fare Suo termine et confine sopral dosso Del caire de babilonia tre giornate Dovebbe faraon lescie derrate Da tramontana di questa asia grande Tarteri sonno soctola fredda zona Giente bestial de bestial de lege e di vivande Fin dove londa di bacha risuona Per questa terra un gran fiume si spande Che daltridue et diletiro e/ sidona El piu dil tempo el freddo loncristalla Et evi su la gran cicta di salla ELdecto fiume mecte in un gran seno Dacqua insalata chiusa da onni banda Di tanto giro opoco piu o/ meno Quanto ha il mar magior la sua girlanda Dalluno allaltro mare ha di terreno Octo giornate etquasi adranda ad canda Sta dalevante dricto et diqua giu Dalla cicta si noma del bachu

On fol. 17r (right margin, top to bottom, and bottom margin, right to left) named water features are the Arabian Sea (label: mar rosso.), Arabian Sea (label: occeano.), Persian Gulf (mar dindia), Syrian Sea (label: mar de soria), Tigris River (label: tigris.), Euphrates River (label: eufrates.), River Nile (label: nilo), Cairo (label: cairo), River Jordan (label: iordano), and [Arcadian Sea, labeled but not shown?] (label: (arcadmer.). Land place names on fol. 17r (right margin, top to bottom, and bottom margin, right to left) are: India (label: india), Chaldea (label: caldea), Sabiya (label: sabea), Arabia (label: arabia), Syria (label: siria), Ethiopia (label: ethiopia), Egypt (label: egitto), Judea (label: iudea), Babylonia (label: babillonia), Mesopotamia (label: mesopotamia.), Damascus (label: domasco), and Armenia (label: armenia.).]

Last edit almost 2 years ago by Laura K. Morreale LLC
Page 35
Indexed

Page 35

P. 35 Questa montagnia e tanto grande e tale Che vede locieano ad oriente El mar caldeo e dindia ad australe Et vede quel di siria ad occidente Equel di tribosonda ad maestrale Equel di persia chele piu rasente Et vede tucta assiria ella caldea Et a sciroscho terra di sabbea Vede ove fu lanticha gran cittade Dininive sul tigris che fu prima Donna dimperio di molte contrade Poco piu oltre dove il fiume achiema Stahora baldacha e/ piu la dove cade In mare il fiume vede laltra cima Della gran torre che nebrocto fe Dapol diluvio dilarcha di noe Illito del mar dindia a mansinistra Venendo giu verso loriente Collito delegipto deman deman dextra Sonno in un filo dricto o quasi mente Presso aquellito la gran palestra Di superbi giganti onde la giente Tanti linguazzi parla esene vede Ancor della decta torre ricta in piede

Last edit almost 2 years ago by Laura K. Morreale LLC
Page 36
Indexed

Page 36

P. 36 Fa di largeça unquatrocento miglia Il dicto mare e lungho cinque volte E di richeçça neun se li assimeglia Di care pietre preciose e molte E tante perle che gran miraveglia Vesi ricogliono e son gia ricolte Dallaltra riva e india incontinente Che si d[i?]stende insino alloriente Sta ethiopia da meridiano Torrida çona et stendise a ponente E al venire in giu a dextra mano Arabia sta che vene insino rasente Il rosso mare e terre dissoldano Dove la meccha e va vi molta gente La dove sta sepolto il maldicto In una archa diferro machomecto Disocto al mar rosso insino al fiume Sel nilo e infino al mar di damiata Della provincia degipto eche fulume Dastrologia e quivi fu trovata E di sciencia et domne bon costume Antichamente fu molto adornata Dantichi patri et di sancti remiti Molto ripiena fu dentro asuoi liti

Last edit almost 2 years ago by Laura K. Morreale LLC

Vat.lat.7612 Place names identified

15v
Indexed

15v

P. 30 Frason elterzo volto alloriente chedamonti dipersa alindia versa enversso loscciloccho allacorrente tigris elterzo che fe sua traversia contro alli asini e vamolto repente eusiates ilquarto ilqual sommersa lacque sue inchaverne fan ritorno eluno elaltro chorre amezzo giorno

Questi due eschono degli monti ermini dove poso dopoldiluvio larcha etutti atre fanno lunghi chammini infino chenelmare dindia ciaschun varcha elqual mare pare chestenda suoi confini vengniendo stretto allociena marcha fino innarabia presso adsinay giu verponente abanchera echessi

Quivi venghono dellindia edditiopia lemolte spezierie aquella giente chevan peresse quando vanno ynnopia perchonducierle verso locidente quivi neviene una mirabil chopia percharrovane esuciessivamente mandiano insieme dichamelli gran mandria cheportano dadomascho in alesandria

[Image: Right and lower margins, a geographic map of the northeastern Mediterranean, Black Sea, and other bodies of water, sparingly labeled; landmasses painted with a brown wash, and bodies of water coloured in grey-green. Labeled, top to bottom: (label: tariri), (label: Erminia maggiore), (label: Asia minore), (label: Tana). Tana is accompanied by a small image of a city, and "Erminia maggiore" with a much larger one. Map continues on the facing f. 16r.]

Last edit almost 2 years ago by Laura K. Morreale LLC
Displaying pages 1 - 5 of 12 in total